Home Mostre Bosco magico. Gli alberi sciamanici di Paolo Martellotti

Bosco magico. Gli alberi sciamanici di Paolo Martellotti

0
CONDIVIDI

Bosco magico. Gli alberi sciamanici di Paolo Martellotti

Data:
da 09/06/18 a 30/09/18

Orario

Da martedì a domenica ore 9.00-19.00
La biglietteria chiude 45 minuti prima
Giorni di chiusura: lunedì; 1° maggio
La biglietteria è presso il Casino Nobile

Ospitato in

Musei di Villa Torlonia – Casina delle Civette

Indirizzo

Indirizzo:
Via Nomentana, 70

Zona:
Quartiere Nomentano (Roma nord)

Atac

Inserire l'indirizzo di partenza

da:

BIGLIETTERIA presso il Casino Nobile

Informazioni

Ingresso gratuito per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana la prima domenica del mese

Biglietto cumulativo Casina delle Civette (con mostra Soglie di Luce. Opere di Pietro Gentili dal 1970 al 2000 17/2/2018 – 27/05/2018)
e Casino Nobile + mostra: Disegni smisurati del ‘900 italiano 24/11/2017 – 06/05/2018
Intero € 9,50 – Ridotto € 7,50
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
Intero € 8,50 – Ridotto € 6,50

Biglietto Casino Nobile + mostra Disegni smisurati del ‘900 italiano 24/11/2017 – 06/05/2018:
Intero € 7,50 – Ridotto € 6,50
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
Intero € 6,50 – Ridotto € 5,50

Biglietto Casina delle Civette (con mostra Soglie di Luce. Opere di Pietro Gentili dal 1970 al 2000 17/2/2018 – 27/05/2018)
€ 6,00 intero; € 5,00 ridotto
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
€ 5,00 intero; € 4,00 ridotto

Il biglietto è acquistabile anche con carta di credito e bancomat

Info 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00)

Contatti

Telefono:
060608 dalle 9.00 alle 19.00

Fax:
06 44250166

Sito web:
www.museivillatorlonia.it/mostra-evento/bosco-magico-gli-alberi-sciamanici-di-paolo-martellotti

Email:
info@museivillatorlonia.it

Email:
eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Le ultime opere del Maestro: 30 sculture e 25 dipinti che l’artista, anche architetto e museografo di rango internazionale, ha sapientemente inserito nel prezioso contesto liberty dove architettura, arti applicate, natura coltivata, dialogano da sempre.

L’esposizione “Bosco magico. Gli alberi sciamanici di Paolo Martellotti” rappresenta bene l’universo artistico del Maestro. Martellotti ha arricchito il Giardino della Casina con sculture di legno di tiglio, abete rosso, quercia, castagno, biancospino. Un intervento che salda cultura e natura.

Scultura che cerca e trova le forme negli alberi prescelti. L’albero come parola a cui dare voce e non l’albero come legno da trasformare in altro da sé. La scultura come strumento per portare in superficie la personalità individuale di ogni albero. Anche la pittura di Martellotti entra in questo gioco di riflessi e specchi. I dipinti su tela (tempere, acrilici, collage, tecniche miste) sono esposti nella Dipendenza della Casina delle Civette che diventa la galleria di ritratti delle sculture. Quadri astratti e figurativi allo stesso tempo. Martellotti, in un gesto, questo sì, sciamanico, ha osato cogliere le espressioni della natura, indovinando i sentimenti nascosti degli alberi e svelandoli con le sue sculture.

Il Bosco magico di Martellotti nasce da un progetto unitario site-specific. Lo scultore e l’artista non possono fare a meno dell’architetto che sa valutare l’ambiente in cui deve intervenire, rispettandolo eppure trasformandolo. E se di miti si vuole parlare è a quello di Apollo e Dafne che conviene rifarsi. E all’albero di marmo in cui Bernini trasforma la ninfa che rifiutò un dio.
E’ il gesto demiurgico dell’arte che è barocco ed è contemporaneo. Semplicemente perché è umano e quindi sempre e comunque primitivo. Il Bosco di Martellotti è sacro perché ci racconta il momento della perdita dell’innocenza naturale e la scoperta del nostro saper trasformare e raccontare la natura. Il filo di Arianna che Martellotti ha dipanato in tutta la sua storia di architetto, di artista e di intellettuale lo aiuta a uscire dal bosco-labirinto da lui appassionatamente costruito.

Durante il periodo della mostra si terranno visite guidate, eventi musicali ed eventi performativi sui temi dell’esposizione.

Parole chiave

mostra

Fonte dati:
Zètema Progetto Cultura Srl