Home Musica La rubia canta la negra

La rubia canta la negra

0
CONDIVIDI

La rubia canta la negra

Data:
21/04/18

Orario

Sabato 21 aprile 2018 ore 21.00

Ospitato in

Wishlist Club

Indirizzo

Indirizzo:
Via dei Volsci, 126/b

Zona:
Quartiere Tiburtino (Roma est)

Atac

Inserire l'indirizzo di partenza

da:

Informazioni

Biglietto:
€ 12,00

Prevendita:
€ 1,00

Contatti

Telefono:
Info 349 7494659

Sito web:
www.ginevradimarco.com

Email:
wishlistclub@libero.it

Acquisto online:
https://www.diyticket.it/events/Musica/924/ginevra-di-marco-live

Descrizione

Ginevra Di Marco, una delle più autorevoli esponenti della world music e del nuovo folk italiano, presenterà al Wishlist di Roma “LA RUBIA CANTA LA NEGRA”, il nuovo album tributo a Mercedes Sosa, con cui ha vinto la targa Tenco 2017 nella categoria Interprete.

13 tracce per un disco che unisce all’interpretazione sentita e appassionata di Ginevra Di Marco alcuni dei brani più significativi della Sosa, conosciuta come “Pachamama” (Madre Terra) quali Alfonsina y el mar, Razon de vivir e Todo cambia (cantata in italiano su adattamento di Teresa de Sio) e tre pezzi inediti: Fuoco a mare, Sulla corda e Saintes Maries de la mer, primo singolo estratto.
Un disco e un live dedicati alla grande personalità di Mercedes Sosa, che è stata simbolo della lotta per la libertà del popolo argentino negli anni della dittatura, e che ancora oggi è una figura in grado di insegnare i valori del coraggio e della fiera resistenza alle oppressioni. Come dice la stessa Ginevra: “Esistono artisti ed esistono pupazzi che indossano la maschera della protesta per poi toglierla dietro le quinte. Mercedes Sosa ha scelto da che parte stare e ha pagato con la sofferenza dell’esilio questa coerenza feroce. Nonostante questo ha continuato a cantare sui palchi di tutto il mondo e il suo canto era un vento di speranza che sapeva arrivare ovunque”.
L’album arriva a 6 anni di distanza da “Canti, richiami d’amore” e porta avanti il percorso di recupero e la rilettura dei canti popolari del mondo iniziato nel 2006 con “Stazioni Lunari prende terra a Puerto Libre”, e proseguito nel 2009 con “Donna Ginevra”.

Parole chiave

concerto

Data di ultima verifica:
12/04/18 12:17