Home ANSA Lazio Muore dopo botte prese davanti a un bar, fermato un 30enne

Muore dopo botte prese davanti a un bar, fermato un 30enne

3
CONDIVIDI

Muore dopo botte prese davanti a un bar, fermato un 30enne

Un uomo di 54 anni morto in seguito alla violenta aggressione subita la scorsa notte davanti a un bar nel comune di Mentana, alle porte di Roma. Era un italiano della zona ed è stato trovato riverso a terra. Sul posto i carabinieri della compagnia di Monterotondo che indagano sulla vicenda e hanno fermato per omicidio un trentenne della zona. Alla base dell'aggressione ci sarebbe un piccolo debito, forse di droga.

A quanto ricostruito, l'uomo, che fa consegne per una pasticceria, aveva appena lasciato al bar le confezioni e all'uscita è stato aggredito. E' stato trasportato d'urgenza in ospedale dal 118 dov'è stato ricoverato in prognosi riservata. Aveva riportato diverse fratture e ferite multiple facciali e al cranio. E' stato colpito più volte con pugni al volto: cadendo a terra ha sbattuto il cranio.

Leggi