Home Visite Guidate Percorsi Borrominiani: S. Ivo alla Sapienza e S. Agnese in Agone –...

Percorsi Borrominiani: S. Ivo alla Sapienza e S. Agnese in Agone – Spazio Libero

5
CONDIVIDI

Percorsi Borrominiani: S. Ivo alla Sapienza e S. Agnese in Agone – Spazio Libero

Data:
29/04/18

Orario

Domenica 29 Aprile 2018 ore 10.15

Ospitato in

Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza

Chiesa Sant'Agnese in Agone

Indirizzo

Indirizzo:
Corso del Rinascimento, 40

Zona:
Rione S. Eustachio (Senato-Corso Rinascimento) (Roma centro)

Atac

Inserire l'indirizzo di partenza

da:

Appuntamento preso il Cortile S. Ivo

Informazioni

A persona:
€ 8,00

Visita € 8,00 + offerta
La prenotazione è obbligatoria per tutte le visite, può essere effettuata telefonicamente o per email, il pagamento avviene al momento della visita, salvo dove diversamente indicato.

Modalità di partecipazione:
Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono:
0039 06 70454544

Fax:
.

Sito web:
www.spazioliberocoop.it

Email:
info@spazioliberocoop.it

Descrizione

Il percorso borrominiano ci conduce alle due celebri chiese nelle quali il genio artistico di Borromini ha lasciato il suo inconfondibile segno. La chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza fu costruita dall’artista dal 1642 al 1660 all’interno del cortile del Palazzo della Sapienza, sede dell'antica Università di Roma fino al 1935. Particolari sono l'originalissima cupola polilobata e l'ardito lanternino cuspidato a spirale. L'interno della chiesa, per la movimentata planimetria e lo slancio delle lesene, continuato dalla cupola a sei spicchi, tutto a chiare tinte, è ancor più sorprendente per novità di concezione e di ornamentazione, tale da far presentire l'avvento del Rococò. Nella chiesa di Sant'Agnese in Agone, edificata sul luogo del martirio della santa, si deve al Borromini la concava facciata ad un solo ordine di pilastri e colonne e l'alta cupola, nonché gran parte delle decorazioni interne.
Visita guidata a cura di: Laura Angelelli

Parole chiave

passeggiata, visita guidata

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali

Data di ultima verifica:
30/03/18 09:54