Home Tecnologia Tumori, una corazza al sistema immunitario per combatterli

Tumori, una corazza al sistema immunitario per combatterli

6
CONDIVIDI

Tumori, una corazza al sistema immunitario per combatterli

Per rieducare linfociti T a colpire i tumori in modo più mirato

Educare le difese immunitarie grazie alla terapia genica per dotarle di una corazza contro il cancro più efficace e mirata. È il caso della terapia con cellule CAR-T (Chimeric Antigen Receptor), esempio della nuova frontiera della lotta al cancro, l'immunoterapia, i cui progressi sono stati presentati oggi al convegno 'Ricerca e innovazione tecnologica nella lotta contro il cancro: siamo già nel futuro', organizzato dal Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della vita presso la presidenza del Consiglio.
"Le cellule CAR-T – ha spiegato all'ANSA Andrea Biondi, direttore della clinica pediatrica dell'Università di Milano-Bicocca – sono linfociti T con in superficie proteine sviluppate in laboratorio per dotarle di parti diverse, capaci d'individuare uno specifico bersaglio molecolare sulla cellula tumorale. La terapia CAR-T – ha aggiunto – è una pagina nuova della medicina, è la prima volta che una manipolazione genetica del sistema immunitario è efficace contro il cancro".

Articolo Originale